Focus On: Bambini in età pre-scolare: differenze di genere nella relazione tra linguaggio e competenze sociali

Autori: Emiddia Longobardi, Pietro Spataro, Alessandra Frigerio, Leslie Rescorla.

Titolo originale: Gender differences in the relationship between language and social competence in preschool children.

Rivista: Infant Behavior and Development, 2016, 43: 1-4  

Impact Factor: 1.349

Leggi tutto

 

 

Bambini in età pre-scolare: differenze di genere nella relazione tra linguaggio e competenze sociali

Esiste una certa evidenza empirica a sostegno dell’esistenza di una relazione tra abilità linguistiche e competenze sociali sia nei bambini con sviluppo tipico sia nei bambini con un disturbo specifico del linguaggio. Tuttavia, pochi studi hanno indagato se tale associazione possa differire in base al genere. Nel presente studio è stato valutato lo sviluppo lessicale e le competenze sociali in un campione di 268 bambini (150 maschi) con sviluppo tipico, di età compresa tra i 18 e i 35 mesi di età. Le informazioni riguardanti le abilità di linguaggio sono state ottenute attraverso i resoconti delle madri che hanno compilato la versione italiana, curata dalle autrici dello studio, del questionario Language Development Survey, mentre quelle riguardanti le competenze sociali sono state ottenute attraverso la compilazione del Questionario sull’Interazione tra Pari (QPI) da parte degli educatori degli asili nido frequentati dai bambini. In sintesi, i risultati dello studio hanno evidenziato che: a) le femmine presentano una maggiore ampiezza di vocabolario rispetto ai maschi; b) ridotte abilità linguistiche sono associate a minori abilità sociali, e c) l’associazione tra sviluppo linguistico e competenze sociali è presente nel gruppo dei maschi ma non in quello delle femmine. Tale associazione, mediata dal genere, non sembra essere spiegata, nel nostro campione, da una maggiore difficoltà, nei maschi con minori abilità linguistiche, a controllare e inibire l’aggressività e conseguentemente a una minore accettazione sociale da parte dei pari. Future ricerche dovranno, quindi, esaminare più dettagliatamente i fattori sottostanti le differenze di genere emerse a questo riguardo.

Per contattare l'autore: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per leggere l'articolo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.